LA CITTA'
freccia_menu Dati sulla città
freccia_menu Come raggiungere Lucera
freccia_menu Lucera, chiave di Puglia
freccia_menu Centro Informazione Turistica
freccia_menu Chiosco Multimediale - Info Point
freccia_menu Attività economiche
freccia_menu Numeri utili per il turista
freccia_menu Mappa
freccia_menu Piano del Traffico
DA VISITARE
freccia_menu Fortezza Svevo Angioina
freccia_menu Anfiteatro Romano
freccia_menu Museo Civico "G. Fiorelli"
freccia_menu Basilica Cattedrale
freccia_menu Chiesa - Santuario di San Francesco
freccia_menu Vita di San Francesco Antonio Fasani
freccia_menu Museo Diocesano
freccia_menu Teatro Civico "G. Garibaldi"
freccia_menu Biblioteca Comunale "R. Bonghi"
freccia_menu Villa Comunale
freccia_menu Magna Capitana
ITINERARI
freccia_menu Itinerario Storico-Culturale
freccia_menu Itinerario nella Tradizione popolare
freccia_menu Itinerario Gentilizio
freccia_menu Breve itinerario tra i Monti Dauni
RICETTIVITA'
freccia_menu Dove dormire
freccia_menu Dove mangiare
 
LA VITA DI SAN FRANCESCIO ANTONIO FASANI

San Francesco Antonio Fasani, nacque a Lucera il 6 agosto 1681 da umili e pii genitori.
Orfano del padre in tenera età e santamente educato dalla madre, a 15 anni fu accolto nell’Ordine dei Frati Minori Conventuali. Pronunziati i voti religiosi a Monte Sant’Angelo, compì gli studi filosofici e teologici nei collegi di Venafro, Agnone, Montella, Aversa ed Assisi, dove fu ordinato sacerdote il 19 settembre 1705.
Conseguiti con lode i gradi accademici, nel 1707 fu destinato professore di filosofia nel convento di San Francesco in Lucera, ricoprendovi successivamente gli uffici di Superiore di quel convento, Maestro dei novizi e dei chierici professi e Ministro Provinciale della religiosa Provincia Pugliese di San Michele Arcangelo.
Si distinse nell’umiltà, nella penitenza, nella carità e nello spirito d’orazione a Gesù Sacramentato e alla Vergine SS. Immacolata.
Visse in mezzo al suo popolo per 35 anni, come infaticabile apostolo percorse le città e i paesi della Puglia settentrionale e del Molise predicando ovunque la parola di Dio.
Fedele imitatore del Patriarca d’Assisi, pervenne ad un alto grado di contemplazione e fu insignito da Dio di speciali doni e carismi.
Morì a Lucera il 29 novembre 1742. Istruiti i Processi Canonici per la sua Causa di Beatificazione, il Sommo Pontefice Leone XIII ne proclamò l’eroicità delle virtù con Decreto del 21 giugno 1891. Il Santo Padre Pio XII lo elevò agli onori degli altari il 15 aprile 1951. Sua Santità Giovanni Paolo II lo proclama Santo il 13 aprile 1986.


TESTI A CURA DELL’UFFICIO PROMOZIONE TURISTICA E DEL CENTRO INFORMAZIONE TURISTICA DEL COMUNE DI LUCERA
EVENTI
freccia_menu Carnevale per le strade
freccia_menu Calici di Stelle
freccia_menu Festa Patronale
freccia_menu Corteo Storico
freccia_menu Festival della Letteratura Mediterranea
freccia_menu Stagione Teatrale
freccia_menu Stagioni Concertistiche
freccia_menu Mercato Settimanale
freccia_menu Mercatino dell'Antiquariato
freccia_menu Fiere
freccia_menu Spazio Camper
freccia_menu Sagre
freccia_menu Festività Religiose
ENOGASTRONOMIA
freccia_menu Enogastronomia in città
freccia_menu Artigianato - Souvenirs
freccia_menu Cantine - Enoteche
freccia_menu Caseifici
freccia_menu Pastifici
TRADIZIONI
freccia_menu La Vendemmia
freccia_menu La Mietitura
freccia_menu La Salsa
freccia_menu Il Carnevale
freccia_menu La Quarantana
freccia_menu Il Ferragosto lucerino
freccia_menu La Festa dei Morti
freccia_menu Tradizioni Natalizie
freccia_menu Proverbi
SPORT
freccia_menu Palazzetto comunale
freccia_menu Stadio comunale
freccia_menu Itinerario pedestre
freccia_menu Itinerario per maratoneti

Comune di Lucera - Corso Garibaldi - tel: 0881.541111 - C.F.: 82000950715 - P.IVA: 00392580718
|
Copyright 2008-2013 Comune di Lucera. Diritti Riservati.
Rss Valid | W3C CSS | Spam Poison